ALATRI – 17 MAG – Un’auto che esce da un parcheggio, la moto che arriva proprio in quel momento: frena ma non riesce ad evitare l’impatto. E’ morto così il carrozziere Alessandro Gismondi, 42 anni, di Supino. La tragedia si è consumata sabato sera intorno alle 19 a Tecchiena, lungo la via 155 Per Fiuggi.

Gismondi era in sella alla sua Yamaha R6 bianca e rossa. Andava verso Frosinone. E’ finito contro la fiancata di una Renault Scenic grigia che usciva dal parcheggio di un negozio che si affaccia sulla 155: se l’automobilista alla guida non lo ab-bia visto, se la moto procedesse ad una velocità adeguata, lo diranno i rilievi dei carabinieri del nucleo operativo di Alatri.

I soccorsi sono arrivati in un attimo. L’urto non è stato particolarmente violento, i segni della frenata sull’asfalto non sono molto lunghi. Ma in moto è spesso questione di fortuna. Inutili tutti i tentativi di rianimazione compiuti dal personale del 118: Alessandro Gismondi è morto sul posto. Portata in ospe-dale in stato di choc la donna che era al volante dell’auto.

Il carrozziere era uscito per un giro di pochi minuti. Non aveva portato con se nemmeno il portafogli con i documenti. Fino a sera è stato impossibile identificarlo: è stato necessario procedere al rito del riconoscimento personale da parte dei familiari. Ai quali nelle prossime ore viene restituita la salma per i funerali.