ANAGNI – 26 GEN – La cabina del camion, doveva aveva trascorso la notte, era satura di gas. E’ bastato che l’uomo, un autotrasportatore fermo nell’area di servizio la Macchia, accendesse una sigaretta per far esplodere l’abitacolo: questo quanto accaduto lungo l’autostrada del sole nel territorio di Anagni, poco dopo le 4. Il camionista è riuscito a mettersi in salvo in tempo, riportando solo qualche lieve abrasione.
Immediato l’arrivo dei soccorsi: sul posto sono arrivati i vigili del fuoco e gli agenti della stradale.
Gli inquirenti ora vogliono capire se si sia trattato di una esplosione causata da una perdita di gas della bombola da campeggio che si trovava all’interno del mezzo pesante; oppure se si sia trattato invece di un tentativo di rapina con l’utilizzo di gas narcotici: sul posto infatti per i rilievi sono arrivati, oltre ai vigili del fuoco, anche gli agenti della scientifica.
Saranno loro a stabilire l’esatta causa della deflagrazione.