APRILIA – 29 MAR – Venti euro per ottenere da lei una prestazione sessuale: con questa accusa è stato denunciato dai carabinieri del reparto territoriale di Aprilia un 35enne del posto che aveva propo-sto ad una adolescente rumena la somma di denaro per ottenere da lei qualcosa in cambio, nonostante il rifiuto della giovane. Fermato dai militari il 35enne ha fornito generalità false, accusando la ragazza di avergli appena rubato 20 euro. Le indagini dei carabinieri si sono concluse in poche ore ed hanno portato alla luce un’altra versione dei fatti, lontana da quella fornita dal 35enne che dovrà ora rispondere dei reati di tentato adescamento di minore e atti sessuali, si-mulazione di reato e false dichiarazioni sulla propria identità.