ARPINO – 08 FEB – Acea Ato5 gli aveva distaccato il contatore per morosità e lui, un utente di Arpino, si era rivolto all’Associazione Territoriale dei Cittadini del presidente Luigi Lecce, che attraverso gli avvocati Tatangelo e Mastroianni, ha presentato ricorso. Ed in queste ore il Tribunale di Cassino ha accolto quel ricorso ed ha ordinato al gestore idrico ACEA ATO5 di “procedere immediatamente alla riattivazione del servizio idrico posto a servizio dell’abitazione”. Il giudice ha inoltre condannato il gestore alla refusione delle spese di lite.