CASSINO – 06 DIC – Sono gravissime le condizioni del dipendente di un’attività commerciale di Cassino che in mattinata, mentre stava tagliando con un coltello il prosciutto, si è reciso accidentalmente l’arteria femorale. L’infortunio sul lavoro è avvenuto intorno alle 8.

     Le condizioni dell’uomo, originario della provincia di Caserta, sono apparse subito disperate. La lama gli si è conficcata in un gamba andando a recidere l’arteria: il dipendente ha perso molto sangue.

     I soccorsi sono stati celeri e, una volta sul posto, i medici del 118 lo hanno portato subito in ospedale al Santa Scolastica. Si sta valutando il trasferimento a Roma.

 Sul posto sono intervenuti anche gli agenti del Commissariato per tutti i rilievi e per capire l’esatta dinamica dell’infortunio sul lavoro.