Cassino/Frosinone – Tentata rapina e spaccio: doppia operazione dell’arma

FROSINONE – 09 GEN – E’ un minore di Cassino ed è stato scoperto grazie alle telecamere di videosorveglianza. Il capillare servizio di controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine, ed in questo specifico dei carabinieri, ha permesso di segnalare all’autorità giudiziaria un giovane che si è reso responsabile del reato di tentata rapina.
Secondo le risultanze investigative, il minore ha tentato di sottrarre il borsello di un benzinaio contenente l’incasso della giornata, ma ha trovato dall’altra parte una strenua resistenza. Non riuscendo nel colpo, il giovane ha sferrato un pugno al volto del benzinaio ed è scappato. E’ stato grazie ai filmati delle videocamere che gli uomini dell’arma sono riusciti ad identificarlo e denunciarlo al Tribunale dei Minori.
Sul fronte della lotta allo spaccio di droga, i carabinieri si sono concentrati sulla piazza di Frosinone. Due persone sono state arrestate: si tratta di un 45enne e di un 20enne beccati in casa, uno stabile di edilizia popolare nei pressi della Monti Lepini, con 115 dosi di cocaina, altre 21 di marijuana e 655 euro in contanti, ritenuti provento di spaccio.