ROMA – 28 LUG – Un blitz della Guardia di finanza è in corso dalle prime ore di questa mattina nei confronti di decine di imprenditori cinesi operanti nell’industria del falso made in Italy. Gli uomini del Comando provinciale di Roma hanno denunciato 35 soggetti e sequestrato quote societarie, aziende, immobili, autovetture di lusso e disponibilità finanziarie. Tutti gli imprenditori operavano all’interno di ‘Commercity’, il maxi hub commerciale alla periferia di Roma dove hanno sede oltre 250 aziende.

Nel blitz sono impegnati oltre 150 militari delle Fiamme gialle del II reparto di Roma e un elicottero del reparto aeronavale di Civitavecchia. I dettagli dell’operazione saranno resi noti in una conferenza stampa in programma alle 10.30 al Comando regionale del Lazio, alla presenza del procuratore aggiunto di Roma Michele Prestipino e del comandante provinciale di Roma della Gdf Giuseppe Magliocco.