CORI – 29 MAR – Incidente nei campi nel primo pomeriggio a Cori: un uomo di 63 anni stava trattando le piante presenti nel suo uliveto percorrendolo con un trattore al quale era attaccato il macchinario con cui irrorare sostanze nebulizzate. L’agricoltore è sceso dal mezzo per tarare l’atomizzatore ma la manica della sua camicia è rimasta impigliata nella “presa di forza”. Il braccio è stato risucchiato dal mezzo e stritolato.

Le urla del 65enne hanno allertato i familiari che sono riusciti a soccorrerlo evitando il peggio.

Immediato il trasferimento in ambulanza all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina dove è stato medicato. Le condizioni di salute sono apparse subito gravissime tanto da disporre il trasferimento in eliambulanza al San Camillo di Roma dove è ricoverato con prognosi riservata a causa delle grosse perdite di sangue causate dalle gravissime lesioni al braccio.