FIUGGI – 12 FEB – Un’altra storia di violenza, un’altra vicenda di un figlio che picchia la madre per soldi.  Il teatro dell’episodio è la città di Fiuggi: qui un 34enne è stato denunciato dagli agenti del Commissariato della città termale.

I fatti: alcuni giorni fa, una donna ha denunciato presso  il Commissariato di essere stata rapinata dal 34enne figlio con il quale convive.

In particolare  la donna ha riferito ai poliziotti che il 34enne, dopo ripetute richieste di denaro, l’aveva picchiata  con pugni e calci e  le aveva sottratto il cellulare , per venderlo e ricavarne soldi.

Quando la madre ha tentato di riprendersi il telefono  che le era stato preso, il figlio  l’ha  minacciata con un coltello da cucina.

In seguito delle dichiarazioni fornite dalla vittima,  i poliziotti del Commissariato  della cittadina termale sono riusciti  a rintracciare l’autore delle violenze  che nel frattempo  si era allontanato  facendo perdere le proprie tracce .

Il trentaquattrenne  è stato, pertanto, denunciato per il reato di rapina ed è stata richiesta,  all’Autorità Giudiziaria, la misura dell’allontanamento dalla casa familiare.