FROSINONE – Una rapina in una tabaccheria di Frosinone, con il proprietario chiuso in uno stanzino, poi un’auto che non si ferma ad un posto di blocco dei carabinieri, riuscendo a fuggire. Non è certo che ci siano collegamenti tra i due episodi, ma i carabinieri hanno diramato le ricerche e ci sono pattuglie in diverse zone.
La rapina si è consumata intorno alle 20 in una tabaccheria di via Verdi a Frosinone. In due, volto travisato, sono entrati armati di pistola: hanno minacciato il proprietario e si sono fatti consegnare i soldi. Il bottino e ingente, si aggira sui diecimila euro. Poi hanno chiuso il proprietario in una stanza e sono fuggiti. Scattato l’allarme,  i carabinieri del colonnello Cagnazzo hanno disposto posti di blocco in diverse zone. Un furgoncino Fiat doblo non si è fermato all’alt, fuggendo. Non è certo che ci siamo dei collegamenti, ma il territorio viene pattugliato.
Dei rapinatori si sa che sono italiani, alti un metro e ottanta circa, uno indossava una felpa verde.