FONDI – 09 MAR – Padre e figlio arrestati per droga dopo una segnalazione sulla App della polizia You Pol. La dimostrazione che la sinergia tra istituzioni e cittadini funziona sempre e porta a buoni risultati.

Gli arresti sono stati eseguiti dagli agenti del commissariato di Fondi che hanno fermato un 53enne ed un 32enne, padre e figlio appunto, dopo un controllo in casa loro. A segnalare agli investigatori che in quell’abitazione si spacciasse era stata proprio un messaggio anonimo inviato grazie alla app: parlava dell’attività di spaccio che avveniva in quella casa, protetta da un efficace sistema di videosorveglianza, che rendeva difficoltoso l’accesso da parte degli uomini della Polizia.

Gli agenti hanno eseguito degli appostamenti e nella notte, approfittando dell’ingresso di un soggetto noto come assuntore di sostanze stupefacenti, è stato possibile fare irruzione all’interno dell’appartamento.

È stata così effettuata una attenta perquisizione sia all’interno che all’esterno, che ha permesso di rinvenire  diversi involucri di sostanza stupefacente nascosti in punti diversi, per un totale di 175 grammi di marijuana e di 65 grammi di hashish, oltre a bilancini di precisione,  materiale vario utile per il confezionamento di dosi, un macchinario per il confezionamento sottovuoto e denaro contante per un importo di 400€.

I due sono stati posti ai domiciliari.

La polizia però sottolinea l’importanza di questa collaborazione ed invita ad utilizzare la app you pol, per denunciare in tempo reale, ed in maniera pienamente anonima, con foto, messaggi scritti, link, siti web e video episodi di bullismo e spaccio di droga.