FORMIA – 19 GEN – Nuovo ribaltamento in appello della sentenza per l’omicidio di Igor Franchini, il 19enne ballerino di Scauri (Latina) il cui corpo fu trovato nel gennaio 2009 massacrato con 43 coltellate e parzialmente carbonizzato. Giovanni Morlando, 26 anni di Formia (Latina), infatti, è stato ritenuto colpevole e condannato a 22 anni di reclusione per omicidio volontario, occultamento di cadavere e incendio. La sentenza è stata emessa dalla I Corte d’assise d’appello di Roma, presieduta da Andrea Calabria con Agatella Giuffrida. Con quella di oggi, è la sesta volta che Morlando si è trovato davanti ai giudici. Condannato a 26 anni di reclusione nel febbraio 2011 dalla Corte d’assise di Latina, il giovane è stato per ben due volte assolto in appello dall’accusa di omicidio volontario (con condanna solo a tre anni e tre mesi di reclusione per soppressione di cadavere e incendio di autovettura). Ma la Cassazione, per ben due volte ha annullato la sentenza assolutoria, rinviando a nuovi giudici d’appello di rivalutare la questione.