FROSINONE – 01 MAR – Aveva appena rubato 600 euro da una borsa nel centro per l’impiego di Frosinone. Dopo qualche ora è stato denunciato. Il tutto è avvenuto nella giornata di martedì, quando ad una dipendente del CPI, durante l’orario di lavoro erano stati trafugati i soldi. La donna ha richiesto l’intervento della polizia che, visionate le immagini della videosorveglianza, ha notato un giovane compiere il furto. Da un’attenta analisi dei frame, si è potuto notare come la mano che ha commesso il furto, avesse una menomazione. Da lì, a capire chi fosse l’autore, ci è voluto poco. I poliziotti sono andati a casa e lo hanno denunciato per furto aggravato.