FROSINONE – 12 MAR – Torna la neve sui monti ma torna, soprattutto, la paura del vento: dopo la situazione vissuta a metà febbraio quando la Ciociaria pianse due vittime, in queste ore forti raffiche hanno creato più di qualche preoccupazione.

            Raffiche che sono state fortissime: oltre 90 chilometri orari nelle zone di Alatri, Sora ed Isola del Liri. Sui crinali di confine con l’Abruzzo le raffiche sono andate oltre i 100 km/H, a Frosinone e nell’hinterland circostante si sono mantenute sui 50/60 chilometri orari.

            Proprio ad Alatri il sindaco Giuseppe Morini ha emesso un’ordinanza di chiusura di tutte le scuole presenti sul territorio per la giornata di martedì a causa dell’allerta vento prevista in queste ore. Scuole che riapriranno regolarmente mercoledì.

            Il provvedimento è stato deciso anche in considerazione del fatto che alcune zone del centro Storico ancora non sono in piena sicurezza in seguito alle perturbazioni dei giorni scorsi.

            Situazione monitorata costantemente anche nel sorano: sono stati diversi gli interventi effettuati dai vigili del Fuoco. E’ diventato subito operativo, presso la sede della Polizia Locale, il Centro Operativo Comunale (COC). Corso Volsci è stato chiuso al traffico veicolare in mattinata per la caduta di molte tegole ed il Cimitero comunale è rimasto chiuso al pubblico.

            Vento forte, neve  e ghiaccio  sulla 666 di Sora e sulla 509 per Forca D’acero. In azione in mattinata mezzi spazzaneve e spargisale.

            Neve sulle altre zone di montagna come a Capocatino dove alcuni centimetri di coltre bianca hanno ricoperto la strada che conduce alla stazione sciistica, come ci racconta questo  video. All’alba la temperatura è scesa fino a-6,1 gradi. A Vico nel lazio lunedì sera, a causa del vento, i vigili del fuoco lunedì erano stati impegnati sulla Provinciale che da Alatri  conduce verso Fiuggi per piante pericolanti.

            Ma a causa del forte vento ci sono state variazioni nei collegamenti Laziomar con le Isole Pontine. Alcune corse sono state cancellate, altre riprogrammate.