FROSINONE – 07 GEN – E’ stata la notte più fredda degli ultimi anni quella appena trascorsa in Ciociaria e nel Pontino.

     In molti comuni della provincia di Frosinone, oltretutto, le temperature hanno raggiunto anche i meno 10 gradi.

 Molte delle amministrazioni comunali preventivamente avevano provveduto allo spargimento di sale sui manti stradali e pertanto non si sono verificati problemi di circolazione. Anche sul tratto autostradale la società Autostrade per l’Italia ha provveduto allo spargimento del sale sulla Roma – Napoli, nel tratto di Frosinone, allo scopo di evitare la formazione di ghiaccio, specie durante le ore notturne.

Il freddo ed il gelo hanno invaso anche il sud-pontino creando disagi alla circolazione ferroviaria. Sia sulla tratta Roma-Formia che sulla tratta Roma-Nettuno, alcuni scambi sono stati paralizzati dal ghiaccio, causando rallentamenti e cancellazione di alcune corse.

Sulla Roma – Formia in particolare, dalle 7.40 la circolazione è stata rallentata verso Formia, un treno regionale è stato cancellato ed altri hanno riportato un ritardo di circa 70 minuti.