FROSINONE/LATINA – 06 NOV – Una visita annunciata con poche ore di preavviso e la macchina organizzativa che si è messa subito in movimento per fare in modo che tutto scorra liscio. Il premier Renzi ha stravolto i piani di molti annunciando la sua visita lunedì nel basso Lazio. A Frosinone prima, a Latina poi. Solo venerdì, nel tardo pomeriggio, l’indiscrezione, trapelata qualche ora prima, è stata confermata. E se le segreterie provinciali del Partito si sono messe subito all’opera per organizzare tutto nel dettaglio, la stessa cosa vale anche per le forze dell’ordine. A lavoro anche di domenica per mettere a punto il piano sicurezza, per studiare ogni elemento, per capire come organizzare, dal punto di vista logistico, questa visita.