FROSINONE – 02 GIU – E’ un sorvegliato speciale, ha l’obbligo di soggiorno a Ferentino, ma è stato sorpreso a Frosinone. Ha tentato la fuga, inutile: è stato raggiunto ed arrestato dai carabinieri della stazione di Ferentino a Fumone.
Manette anche per un 42enne di Formia che deve scontare una pena di due anni e due mesi di reclusione per reati contro il patrimonio. Quando i carabinieri sono andati a prenderlo ha avuto un malore ed è stato portato al Dono Svizzero, in attesa di essere trasferito nel carcere di Cassino.

Fermato per riciclaggio un cittadino moldavo, camionista: i militari del reparto operativo di Aprilia hanno trovato a bordo del suo veicolo un Bobcat ed una spazzolatrice per un valore complessivo di 58mila euro. Merce di cui era stato denunciato il furto il 21 maggio scorso ad Ariccia.

Denunciati per furto due minorenni romeni ad Itri: in casa loro sono stati trovati tre computer portatili rubati qualche giorno fa nella scuola Giovanni Bosco. In casa di uno dei due è stato recuperato anche uno scooter rubato la notte prima, sempre ad Itri.
A Formia è stata una domenica sera caratterizzata dai controlli dei carabinieri per garantire la sicurezza sulle strade: posti di blocco, test con l’etilometro, persone identificate.

Un 33enne ed un 18enne di Spigno, fermati in sella a due scooter, sono stati denunciati per guida senza patente, perché non l’hanno mai conseguita. Un 20enne di Gaeta ed un 62enne di Minturno invece si sono messi al volante dopo aver alzato il gomito e sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza.
Otto invece i ragazzi segnalati alla Prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti.