Due truffe scoperte dai carabinieri della compagnia di Anagni, in entrambi i casi al centro della vicenda la vendita di un trattore.

Al prima storia arriva da Paliano dove una donna del luogo ha raccontato ai militari di aver pagato 2.700 euro per l’acquisto di un trattore che però non gli è mai stato consegnato. Al termine delle indagini un 38enne italiano ed un 40enne rumeno, residenti in Calabria sono stati denunciati per truffa e sostituzione di persona.

Parti invertite nella vicenda accaduta a Piglio: un uomo ha venduto un trattore per la somma di 7.200 euro, ricevendo un assegno, poi però risultato contraffatto. Alla fine un 43enne ed un 38enne pugliesi sono stati denunciati per “truffa, sostituzione di persona e ricettazione”.

A Piedimonte i carabinieri della locale stazione hanno denunciato un 31enne cittadino marocchino per furto aggravato. È stato bloccato dal titolare di un supermercato, subito dopo aver prelevato dagli scaffali alcuni generi alimentari, senza pagare.

A Vico Nel Lazio, un 76enne del posto è stato denunciato per  “violazione di sigilli”.  Secondo i militari aveva utilizzato due auto che gli erano state sequestrate per violazioni al codice della strada percorrendo centinaia di chilometri.