LATINA – Una nuova operazione della squadra mobile, nella notte, a Latina: gli agenti del Dott. Carmine Mosca  hanno arrestato i due componenti di quella che gli inquirenti definiscono una banda dedita ai furti nella zona del capoluogo pontino, ma anche allo spaccio di sostanze stupefacenti. Nel mirino dei malviventi sale slot, tabaccherie ed esercizi commerciali. In carcere sono finiti un italiano di 53 anni, originario della Calabria, e un ucraino.

Il blitz è scattato all’interno di alcuni appartamenti in uso ai componenti della banda ma formalmente affittati da una donna apparentemente estranea ai fatti. La squadra mobile ha sequestrato oltre a 10 kg di droga e 20 mila euro in contanti anche un divaricatore pneumatico usato, secondo gli investigatori per scassinare le saracinesche.