LAZIO – 31 DIC – L’Agenzia Regionale di Protezione Civile attraverso la Sala Operativa, coordina le attività di soccorso e assistenza alla popolazione, a partire dal pomeriggio del 28 dicembre ed è tuttora impegnata nell’attività operativa, in particolare sono stati effettuati nelle ultime 24 ore oltre 200 interventi a causa di problematiche legate alla neve caduta nel territorio del frusinate con altezza che varia da 20 a 50 cm e con formazione di gelo nella maggior parte dei Comuni, del frusinate e del reatino, situati sul territorio dell’Appennino Centrale. Le Associazioni di Volontariato e i Gruppi Comunali impegnati sono oltre 50 con circa 300 volontari che, con mezzi spazzaneve e mezzi spargisale, hanno svolto interventi di rimozione della neve dalle strade e provveduto a fornire assistenza e supporto alla popolazione nonché diversi interventi in collaborazione con l’Ares 118 per il trasporto di dializzati. Dall’inizio della nevicata e, fino a questo momento, non è stato segnalato alcun paese rimasto isolato. Le Associazioni di Volontariato presenti sul territorio stanno operando con regolarità e non segnalano situazioni di particolare disagio. La Sala Operativa Regionale di Protezione Civile, che opera di concerto con la Prefettura di Frosinone, è a disposizione per qualsiasi richiesta di intervento, e risponde, come di consueto, al n. 803555.

neve