PALMAROLA – 06 LUG – Erano riusciti a rifugiarsi sulla zattera di salvataggio, mentre la loro barca stava affondando.

Nella notte di venerdì la Guardia Costiera di Gaeta ha salvato due turisti francesi, di 53 e 49 anni, che avevano appena abbandonato la loro barca a motore di 16 metri che stava imbarcando acqua. I due erano partiti dal porto di Fiumicino ed erano diretti verso l’isola d’Ischia, quando hanno avuto un problema a largo di Palmarola.

Era circa l’una e trenta di notte quando il segnale di Sos è arrivato alla stazione satellitare della Guardia Costiera di Gaeta che ha subito inviato una motovedetta alla ricerca dell’imbarcazione. Anche grazie all’ausilio della strumentazione di bordo, la motovedetta è riuscita a individuare  – a circa 12 miglia in direzione Palmarola – l’imbarcazione a motore semiaffondata, salvando così i due naufraghi.

Abbandonata l’imbarcazione, i turisti francesi, sebbene in forte stato di agitazione, sono stati trasportati in banchina e affidati alle cure dei medici del 118, allertati dalla Guardia Costiera.

Tanta paura anche sabato mattina in zona Tramontano dove uno yacht ha avuto un’avaria mentre era in navigazione verso l’isola di Ponza. L’imbarcazione, sulla quale erano presenti anche 2 bambini, è andata improvvisamente a fuoco. Immediato l’arrivo degli uomini della guarda costiera che hanno messo in salvo le persone a bordo dello yacht e accompagnato i bambini al poliambulatorio per le cure del caso.

La Guardia Costiera ricorda che per ogni emergenza in mare è attivo 365 giorni l’anno, 24 ore su 24, il numero gratuito 1530.