Pontecorvo – Profughi, controlli a tappeto nelle case famiglie

PONTECORVO – 04 NOV – Profughi: controlli a tappeto nella case famiglia per minori non accompagnati a Pontecorvo. Saranno soprattutto controlli igienici sanitari. Questo l’input partito dal sindaco Anselmo Rotondo.

“Si tratta di un atto necessario anche se, va detto chiaramente, l’ufficio servizi sociali del comune periodicamente, svolte attività di tipo ispettivo.
I controlli sono stati chiesti con specifica all’ufficio igiene dell’Asl di Frosinone e riguarderanno le strutture che fanno capo al comune, ciò per garantire gli ospiti e i tanti cittadini che vivono attorno alle strutture di accoglienza. Nell’occasione va specificato che il Comune ha potere di controllo solo nelle strutture che fanno capo all’Ente per il resto il rapporto è sempre Prefettura – cooperative, il comune può, com’è stato fatto recentemente nel caso della palazzina di via Gramsci, agire solo sui locali”, ha spiegato il sindaco.