SPIGNO – 14 APR – Al termine dell’ennesima lite ha aggredito l’ex moglie e la figlia minorenne, provocando alle due donne delle ferite che hanno richiesto l’intervento dei medici del 118: sono queste le accuse dei carabinieri nei confronti di un 45enne di Spigno Saturnia. L’uomo è finito in manette per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.
A carico del 45enne c’erano già diverse denunce per gli stessi reati, presentate dall’ex moglie.
Stando alla ricostruzione dei militari l’ultimo episodio di violenza c’è stato la scorsa serata: l’arrivo dei carabinieri ha impedito che la situazione degenerasse.