TORRE CAJETANI  – 20 FEB – A Torre Cajetani, i carabinieri hanno arrestato una 64enne del posto per furto aggravato di energia elettrica.  Con il supporto tecnico del  personale della Società di Enel distribuzione, i militari hanno scoperto che la donna aveva forzato la cassetta di deviazione del servizio elettrico nei pressi della propria abitazione e tramite un cavo elettrico aveva asportato illegalmente l’energia elettrica. La 64enne difesa dall’Avvocato Antonio Ceccani è stata giudicata con il rito abbreviato e la pena è stata sospesa. L’avvcato ha fatto notare al giudice la situazione disagiata in cui versa la 64enne, senza pensione e vedova e non gravata da precedenti penali.