FROSINONE – 07 FEB – Un nuovo caso di maltrattamento in famiglia in provincia di Frosinone. I fatti sono accaduti a Veroli. Lo scorso mese di gennaio, una ragazza di 23 anni di origini romene ha deciso di parlare e denunciare il marito.

Minacce, insulti e botte andavano avanti da anni in base al racconto della donna. Anche lui rumeno, di 29 anni maltrattava la moglie anche senza averne motivo come accertato dai carabinieri del Tenente De Lisa. Poi l’ultima violenta lite avvenuta a gennaio ha spinto la giovane a dire basta. L’uomo è stato denunciato per “maltrattamenti in famiglia”.