CASSINO – 13 APR – Questione ordinanza movida a Cassino. Quest’oggi si è tenuto un tavolo tra Comune ed esercenti ed è stato trovato un accordo. Di seguito il comunicato stampa dell’amministrazione D’Alessandro:

ll Sindaco del comune di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro, il presidente del consiglio Comunale, Dino Secondino, l’Assessore alle Politiche Sociali, Benedetto Leone, l’assessore all’Ambiente, Dana Tauwinkelowa, e i consiglieri comunali, Francesca Calvani, Gianrico Langiano, Rosario Franchitto hanno incontrato gli esercenti della città per discutere dell’ordinanza emanata ieri dal primo cittadino e relativa alle “Misure a tutela dell’area “Centro Città”, volte a contrastare il degrado urbano, a tutela delle esigenze di sicurezza urbana e di salute pubblica”.

Dopo ampio confronto sul tema in oggetto al fine di condividere un percorso sinergico per il miglioramento della qualità della vita di Cassino, si sono definiti di comune accordo alcuni punti di lavoro su cui fondare tale attività.

  • Gli esercenti condividono un periodo di sperimentazione dell’ordinanza
  • L’amministrazione comunale si impegna, recependo le istanze degli esercenti, ad istituire un tavolo di confronto, anche con i rappresentanti delle forze dell’ordine, per le azioni di controllo conseguenti
  • L’amministrazione si impegna a rivedere, qualora fossero riscontrate forti criticità nel periodo di sperimentazione, alcuni aspetti dell’ordinanza al fine di migliorare le regole/misure del provvedimento in vista del periodo estivo

“E’ stato un incontro costruttivo – ha detto il Sindaco, Carlo Maria D’Alessandro – in cui abbiamo spiegato dettagliatamente il senso dell’ordinanza che di certo non vuole penalizzare le attività commerciali e tanto meno i giovani che hanno diritto alle tanto agognate ore di svago. Stiamo istaurando un rapporto di collaborazione che non c’è mai stato tra esercenti e istituzioni per riuscire a migliorare la qualità della vita di Cassino. Ringrazio tutti i rappresentanti delle attività commerciali intervenuti per il prezioso contributo: l’ordinanza per le misure a tutela del Centro città può rappresentare, veramente, l’inizio di un percorso volto a far rispettare le regole e permettere a tutti di vivere serenamente il centro urbano.”. Ha concluso il Sindaco Carlo Maria d’Alessandro.