FROSINONE – 20 GEN – Il prossimo consiglio comunale di Frosinone, fissato per il 31 gennaio, approverà la proposta del sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, di intestare il nuovo stadio del quartiere Casaleno al cavaliere Benito Stirpe, il padre dell’attuale patron del Frosinone calcio Maurizio che,  per primo,  credette nel progetto di rilancio della squadra canarina. Dopo l’iniziale step dei lavori, effettuati dall’amministrazione Ottaviani lo scorso anno, per circa 12.000 posti a sedere, ora l’attività all’interno del nuovo impianto sta per essere completata dal gestore privato, che entro qualche mese consegnerà alla città uno stadio moderno, di ultima generazione, di oltre 16.000 posti coperti, tutti a sedere, in grado di ospitare non solo le manifestazioni calcistiche, ma anche concerti ed altri eventi di carattere nazionale.