Frosinone – Neve e gelo: scuole chiuse e comuni a secco

FROSINONE – 09 GEN – Sono tre i comuni a secco: Sandonato, Settefrati e Gallinaro sono rimasti senz’acqua a causa della rottura della conduttura principale che dalla sorgente di Canneto fornisce l’acqua alla valle. Operai dell’Acea a lavoro già all’alba per riparare il guasto. La speranza è che la riparazione venga ultimata entro la serata, prima che sopraggiunga la notte e quindi di nuovo il gelo. Altrimenti i tre comuni dovranno prepararsi ad affrontare un’altra notte a secco d’acqua. Le scuole, chiuse a San donato su disposizione del sindaco Enrico Pittiglio, nella giornata di lunedì a causa della neve, torneranno ad aprire martedì mattina. Anche se l’interruzione idrica dovesse perdurare – dice il primo cittadino – gli studenti torneranno tra i banchi di scuola il 10 gennaio dal momento che i plessi sono dotati di boiler indipendenti dall’acquedotto.

Domenica è stato necessario l’intervento della  protezione civile  a Settefrati per prestare  soccorso ad un gruppo di circa cinquanta scout rimasti bloccati dal ghiaccio a Canneto.  Un pullman li ha riportati a casa.

Ma non solo le tubature idriche a patire il freddo. A cedere anche quelle del gas come è successo nella notte ad Arpino e a Frosinone, in località Maniano. Si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco di Frosinone per mettere in sicurezza la zona e bloccare la fuoriuscita di metano in attesa che giungessero i tecnici della società erogatrice del servizio che in mattinata hanno riparato la falla.