FROSINONE – 18 FEB – Cede il terreno nel cuore della villa comunale di Frosinone. Un problema già noto ma che è tornato all’attenzione dopo l’ennesimo cedimento avvenuto martedì sera. Sta cedendo la volta di una cisterna sotterranea utilizzata come riserva idrica dalla contessa che nella villa di Frosinone, il secolo scorso, aveva la sua residenza di campagna. Martedì sera la zona all’interno dell’area adibita a gioco per i bambini, era stata transennata, poi mercoledì mattina si è proceduto a chiudere l’accesso alla villa comunale per garantire la massima sicurezza e per dare modo a tecnici dell’ufficio comunale e del geologo di procedere con i sopralluoghi utili a valutare il da fare. Il timore è che altri pozzi presenti nel sottosuolo del polmone verde del capoluogo ciociaro possano cedere improvvisamente. Da valutare perciò interventi manutentivi a ridosso dell’area giochi che per il momento è stata interdetta al pubblico.