FROSINONE – 09 GEN – Niente stipendio di novembre; niente stipendio di dicembre. Nemmeno l’ombra della tredicesima. Ora basta. A mettere la parola fine al periodo di attesa sono i lavoratoi dell’agenzia Frosinone Formazione che hanno dichiarato lo stato di agitazione.
Il prossimo 16 gennaio si terrà un’assemblea generale presso l’ente Provincia di Piazza Gramsci a Frosinone.
In quella sede si cercherà di avere un incontro con il Presidente della Provincia Antonio Pompeo, ma anche con gli amministratori dell’Agenzia stessa.
Ci si è dati un tempo: tre ore, dalle 11 alle 14.
In questo lasso di tempo si dovranno discutere sei punti prestabiliti.
Mancata erogazione degli stipendi di novembre, dicembre, tredicesima, una tantum contrattuale e buoni pasto;
mancata erogazione delle risorse finanziarie necessarie a garantire la regolare erogazione del servizio;
mancata comunicazione della quantificazione delle spettanze arretrate;
mancata soluzione inerente la tassazione degli stipendi arretrati.
In pratica manca tutto. Con l’assemblea generale di venerdì prossimo si cercherà di spuntare almeno una voce tra l’elenco delle lacune.