LATINA – 23 SET – E’ riniziata la settimana e sono tornati puntuali i disagi per i pendolari, stavolta in provincia di Latina lungo la tratta Roma-Napoli via Formia. Il caos si è scatenato alla stazione di Latina intorno alle 5:30, quando i pendolari arrivati per prendere i convogli che li avrebbero portati verso la capitale hanno trovato l’amara sorpresa.

A causa di un inconveniente tecnico tra le stazioni di Campoleone e Cisterna i treni hanno subito ritardi per circa un’ora e Trenitalia ha soppresso almeno cinque corse di regionali da e verso la capitale. Il problema tecnico ha riguardato gli impianti che permettono la circolazione dei convogli e sul posto si sono subito recate le squadre dei tecnici di rete ferroviaria italiana.

Il traffico ferroviario è tornato regolare dopo circa due ore, alle 7:30, quando l’intervento degli operai giunti sul posto è stato concluso con successo. Il bilancio finale ha parlato di un ritardo a cascata di circa 45 minuti smaltito nel corso della mattinata, mentre i treni soppressi hanno lasciato gran parte dei pendolari a piedi. Tanta la rabbia dei pendolari che sono stati costretti a vivere l’ennesima odissea che ormai è diventata all’ordine del giorno.