LATINA – 02 FEB – Una vera e propria rivoluzione quella che si accingono a vivere gli abitanti di Latina e non solo. Chiunque frequenta il capoluogo pontino deve sottostare dal primo febbraio alle nuove regole per la sosta gratuita e a pagamento. La prima novità è senza dubbio positiva per gli automobilisti perché aumenta il numero delle strisce bianche, quelle gratuite. Termina l’era delle quattro zone, da febbraio gli abbonamenti saranno validi per tutti i parcheggi.

Diminuisce il costo della sosta nella circonvallazione che scende a 50 centesimi l’ora ma aumenta di 10 centesimi il prezzo per parcheggiare in centro. Queste le novità sostanziali che riguardano il nuovo piano parcheggi che prevede 4.242 posti a pagamento per il centro urbano, 3700 per il lungomare nel tratto Foceverde – Rio Martino e 400 per la struttura multipiano di Latina Scalo. La vera rivoluzione sta nel numero dei parcheggi liberi, una novità fortemente voluta dall’opposizione: ci saranno parcheggi gratuiti per tutto il giorno e altri a fascia oraria, quest’ultimi nelle zone di Asl e Aci, in viale Umberto I e vicino alle Poste: Debuttano le strisce bianche, invece, invece nella zona intorno ai giardinetti e nell’area delle facoltà di Ingegneria ed Economia, tra via Neghelli e l’ex Orsal. Nuove soste a pagamento invece sul lungomare.

Aumentano i parcheggi per motorini e quelli per i disabili. Cala di 10 euro il prezzo dell’abbonamento mensile che passa a 40, scende anche l’abbinamento annuale da 260 a 230 euro, mentre aumenta l’abbonamento per i lavoratori, da 24 a 25 euro. Per la prima volta potranno usufruire del servizio anche gli universitari. Le novità più interessanti del piano sono riservate ai trasgressori: se la sosta dovesse prolungarsi ri-spetto all’orario indicato nel ticket, la municipale lascerà un avviso, e la differenza potrà essere saldata entro 24 ore senza maggiorazione ed entro 48 con una maggiorazione di 8 euro. Oltre le 48 ore scatterà la classica multa. Per informare la cittadinanza delle novità domenica primo febbraio sono stati consegnati volantini nel centro del capoluogo pontino in cui venivano indicate le rinnovate disposizioni, in attesa che il nuovo piano sosta inizi a funzionare a pieno regime.