ROMA – 06 FEB – Oltre 600 mila euro per monitorare i comuni del Lazio. Il Ministero dell’Interno ha avviato un programma di finanziamento per gli impianti di videosorveglianza in tutta Italia. I primi interventi varati oggi riguardano sette regioni: Lazio, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Abruzzo, Campania, Basilicata e Calabria: al momento nella provincia di Frosinone arriveranno 20.000 euro, in quella di Latina 300.975 euro e in quella di Roma 305.091,17 euro.

Si tratta dei fondi dell’ultimo bando. Il governo – ha dichiarato il Ministro Matteo Salvini –  ha già stanziato altri 90 milioni previsti dal decreto Sicurezza.

L’obiettivo del programma  – sottolinea il Ministro – è quello di  migliorare il controllo del territorio, con una particolare attenzione ai centri più piccoli per contrastare tutti i fenomeni di illegalita’, dalla microcriminalita’ alle grandi piazze di spaccio.

Ma dal Viminale aggiungo anche che, in vista della bella dell’estate, si sta rinnovando l’operazione “Spiagge Sicure” per combattere l’abusivismo commerciale e la contraffazione in piu’ di cento Comuni turistici.