PIEDIMONTE – 21 OTT – La crisi è alle spalle. Il mercato dell’auto è ripartito in tutta l’Europa: è il primo segnale della ripresa.  Nel mese di settembre sono state immatricolate quasi 1,5 milioni di vetture. E facendo un paragone con lo stesso periodo di un anno fa si scopre che ora è stato venduto il 7,3 in più. Sul mercato italiano la crescita è ancora più grande. E sia in Europa che in Italia, le auto del gruppo Fiat Chrysler sono andate meglio di tutte.

            Si rinnova allora quella che è stata la stampella negli anni di crisi, l’occasione per comprare una macchina come nuova ad un prezzo molto inferiore a quello di listino. Cambia aspetto il Mercatino dell’Usato in Fiat.

            Iniziativa del gruppo Ecoliri in collaborazione con Fiat Chrysler, quest’anno ha riempito i piazzali dello stabilimento di Piedimonte San Germano con 750 auto, il 50% in più dello scorso anno: tutte dirigenziali, semestrali, utilizzate dai vertici Fiat Chrysler e del gruppo e poi rientrate. Oppure offerte a chilometri zero.