ROCCA D’EVANDRO – 03 DIC – Una bella mattinata di festa, quella di oggi, a Rocca d’Evandro, che ha visto raccogliersi nel centro cittadino tante persone, tanti residenti, tante autorità, per l’inaugurazione di una    nuova postazione bancomat della Banca Popolare del Cassinate, situata presso il Palazzo Comunale in Viale della LIbertà.

Non un semplice sportello ATM, ma un’area self completa, nella quale gli utenti, senza limiti di orario e in perfetta atuonomia, possono non solo prelevare denaro, ma anche effettuare versamenti di contanti e assegni e effettuare diverse operazioni bancarie.

All’inaugurazione erano presenti il presidente della BPC Donato Formisano, il Vicepresidente Vincenzo Formisano, il Direttore Generale Nicola Toti, il Vice Direttore Giovanni Pacitto, i Consiglieri di Amministrazione, il Collegio Sindacale, tanti dipendenti della BPC e, naturalmente, il sindaco di Rocca d’Evandro Angelo Marrocco, diversi consiglieri comunali, i ragazzi dell’Associazione Giovani Roccavandresi che, con grande disponibilità ed entusiasmo, hanno attivamente collaborato per l’organizzazione della festa. A benedire i locali il Parroco don Giorgio Vargas, e ad animare la festa la Banda Musicale di Rocca d’Evandro.

Nel suo intervento il Sindaco ha voluto ringraziare la banca per aver accolto una richiesta formulata da tempo e per aver quasi realizzato un sogno: per la città, ha detto il sindaco, è davvero una giornata importante perché viene messo a disposizione di tutti un servizio utile e prezioso, che agevola la gestione delle esigenze economiche personali e delle aziende locali. Il Sindaco ha voluto anche sottolineare di aver sperimentato in prima persona l’attenzione che la banca ha alla cura della relazione personale, la capacità della BPC di venire incontro alle esigenze del cliente, tutelandone gli interessi, proteggendone i risparmi e offrendo diverse soluzioni in grado di rispondere alle più varie necessità. Una banca capace di guardare al di là del profitto immediato, per investire sul territorio e per sostenere realmente e concretamente le persone, le famiglie, le imprese, le attività commerciali.

La parola è poi passata al Direttore Generale della BPC dott. Nicola Toti, che ha ricordato come in oltre quarant’anni di lavoro in banca in tantissime occasioni ha potuto avere tra i clienti persone residenti nel comprensorio di Cassino e anche a Rocca d’Evandro, che si conferma come un centro strategico del territorio. Il Direttore ha anche assicurato la disponibilità della banca ad offrire prodotti e servizi specifici e agevolazioni particolari ai residenti di Rocca d’Evandro, per poter festeggiare questa inaugurazione che vuole essere solo un primo passo per un intensificarsi del rapporto con il territorio.

Infine, il Presidente Formisano è intervenuto per ringraziare i presenti e tutti coloro che hanno contribuito a realizzare un piccolo, grande momento di festa.

“E’ con grande piacere ed orgoglio – ha detto – che oggi abbiamo un nuovo taglio del nastro e la possibilità di inaugurare una nuova struttura, che arricchisce la rete territoriale della Banca Popolare del Cassinate. Una rete territoriale costituita da 25 filiali e 60 postazioni ATM, grazie alla quale la Banca Popolare del Cassinate attua in maniera concreta e tangibile la propria mission, il proprio essere banca popolare, il proprio essere a servizio del territorio, il proprio legame con la propria comunità di riferimento.

Questa rete è fatta di persone per le persone; è fatta di servizi innovativi per garantire efficienza, è fatta di presenza per accompagnare la quotidianità dei nostri clienti.

Oggi inauguriamo una nuova postazione Bancomat a Rocca d’Evandro, con la quale vogliamo servire questo territorio mettendo a disposizione servizi utili: non c’è soltanto la possibilità di effettuare prelevamenti, ma anche versamenti di contanti e assegni e molte altre operazioni.  Un modo per agevolare le attività dei cittadini e di coloro che gestiscono attività commerciali e imprenditoriali.

Questa inaugurazione è un ulteriore passo in un unico percorso, fatto di vicinanza al territorio e di presenza diffusa e capillare. Una diffusione della nostra rete commerciale che va in controtendenza rispetto a quanto accade sul mercato. L’augurio – ha concluso il Presidente – è che questa nuova struttura possa contribuire alla crescita e all’efficienza di questo nostro amato territorio”.