TERRACINA – 08 APR – Il viadotto Anxur, quello che rappresenta l’ultimo segmento della superstrada Frosinone-Mare ha riaperto definitivamente al traffico. La strada era chiusa da tempo, a parte un periodo di parziale riapertura, per far sì che potessero essere completati i lavori di consolidamento dell’opera tra lo svincolo di Frasso e l’innesto sull’Appia proprio a Terracina. L’importo totale dei lavori è stato di due milioni e duecentomila euro.

            Il cantiere era stato riaperto il nove gennaio scorso dopo una serie di battute d’arresto, ma nonostante ciò i lavori sono stati completati secondo il cronoprogramma stilato da Anas. La riapertura della Frosinone-Mare dallo svincolo di Frasso rappresenta per la viabilità tra la Ciociaria ed il Pontino un punto fondamentale soprattutto in previsione della stagione estiva. Un fatto importante anche per gli autotrasportatori che erano costretti ad utilizzare la viabilità alternativa.

            Dopo il Ponte Sisto quindi un’altra buona notizia per il territorio terracinese, soprattutto per il comparto turistico. Ora resta solo il nodo della Pontina che, dopo la voragine apertasi nel novembre scorso, non ha visto più la riapertura che dovrebbe avvenire nei prossimi giorni.