ANAGNI – 11 GIU – Furto in Autogrill: la moglie del famoso cantate Gianni Nazzaro è finita nella rete della polizia stradale di Frosinone. Gli uomini della Sottosezione A1 di Frosinone, coordinati dal Vice Questore Stefano Macarra hanno infatti arrestato Nada Ovcina, 77 anni, moglie e manager del cantante. La  donna è accusata di un furto avvenuto il 3 maggio scorso all’interno dell’Autogrill La Macchia Ovest di Anagni.

            Le indagini sono state avviate dopo che i dipendenti hanno notato l’ammanco di un Hoverboard della Ducati Corse, articolo in edizione limitata, esposto nei locali dell’Autogrill. Lo scooter elettrico, in base ai riscontri della polizia stradale che ha visionato le telecamere di videosorveglianaza,  era stato portato via da una donna.

            La stessa donna, dicono gli agenti si era poi introdotta in un’auto con due uomini a bordo che la attendevano nel parcheggio esterno dell’area di servizio. Con l’aiuto delle immagini, la polizia è riuscita a risalire alla macchina che si era allontanata lungo l’autostrada in direzione sud ed identificare chi c’era all’interno, ovvero la donna, il figlio ed il marito Gianni Nazzaro.

            Scattata la perquisizione nell’abitazione di Roma della coppia, gli agenti hanno trovato e sequestrato l’Hoverboard rubato. La donna si trova ora agli arresti domiciliari e dovrà rispondere di furto aggravato in concorso con il figlio che risulta il proprietario dell’auto utilizzata per allontanarsi dall’autogrill.