POZZUOLI – 29 SET – Ancora una ‘falsa partenza’ per la BPC Virtus Cassino, che non vince nuovamente la prima giornata di campionato, evento che non accade dal lontano 2016/17, quando la truppa di Vettese espugnò il campo di Forlì.

Una partita in cui Cassino sbaglia tanto, decisamente troppo, ad incominciare dall’approccio alla gara, per finire ai numerosi tiri liberi sbagliati. È stato, tuttavia, il gap scavato dalla formazione padrona di casa a mettere  un severo ‘marchio’ sulla gara dei lupi virtussini, costretti sempre a rincorrere e mai in grado di impensierire in maniera decisiva Pozzuoli se non nel finale punto a punto, che ha giustamente premiato i campani, in vantaggio per ben 30 minuti e poco più sui 40’ di match.

Passando alla cronaca, inizia bene Cassino, che con Magini firma il primo vantaggio nella gara, a cui rispondono a suon di triple Picarelli, Marchini e Tredici. La Virtus non riesce a trovare la via del canestro, e Pozzuoli ne approfitta, andando subito sul +12, a pochi minuti dall’inizio della gara (17-5, ndc). Liburdi dalla lunetta riscopre la via del canestro per i suoi, ma è Pozzuoli a chiudere avanti al primo mini-intervallo sul punteggio di 26-12.

Al rientro, Cassino non ci sta e con Lasagni e Rovere riaccorcia le distanze. Dopo parecchi minuti con il quintetto ‘leggero’, con Rovere e Callara ad agire sotto le plance, rimette piede sul parquet Cecchetti, che con i suoi canestri nel pitturato permette ai virtussini di chiudere prima dell’intervallo lungo sul -5, 32-27.

La compagine ospite, nella seconda metà di match, sembra avere trovato la quadra giusta per rimettere in piedi la gara, ed i canestri di Cecchetti, Lasagni, Magini e Callara, mettono il fiato sul collo alla squadra puteolana. Tredici, però, non ci sta, ed insieme a Tomasello, riaccorciano il gap scavato dalla Virtus, che chiude prima dell’ultima frazione di gioco sul +3, 46-49.

Nel quarto periodo, è il protagonista che non ti aspetti, come capita spesso nelle gare rossoblù, a far male al roster di Vettese: Lurini, che fino a quel momento non era praticamente mai sceso in campo. Il numero 10 di coach Gentile, infila nei momenti topici del match tre triple che tagliano le gambe agli ospiti, che negli ultimi 5’ di gara cercavano di allungare sugli avversari.

Liburdi segna 8 punti che sembrano dare il vantaggio decisivo alla Virtus, ma è Savoldelli, prima dalla lunetta, poi con un tiro da 3, a spedire in paradiso Pozzuoli. Termina il match 69-65 per i padroni di casa.

Le parole al termine della gara dell’amareggiato DS della BPC Virtus Cassino, Leonardo Manzari: “C’è da tanto da migliorare. Abbiamo pagato un approccio decisamente sbagliato alla gara, che poi ci siamo portati fino alla fine del match. Siamo stati bravi pian piano a rientrare nella gara, siamo andati anche avanti alla fine del terzo periodo sul +3, ma poi la partita, grazie soprattutto alle triple di Lurini nell’ultimo quarto, è proseguita in un finale ‘punto a punto’, che ha premiato le scelte negli ultimi minuti del match di Savoldelli, che prima dalla lunetta, poi da 3pt, ci ha fatto male e fatto perdere la partita. Adesso dobbiamo subito rialzarci e pensare alla prossima. Andiamo incontro ad una serie di incontri difficili ed impegnativi, a partire dalla prossima con Bisceglie, e se non saremo in grado di rialzare subito la testa, rischiamo di partire con un pesante handicap sin dalle prime giornate”.

Prossima gara per i lupi cassinati, domenica 6 ottobre ore 18:00, nell’incontro valevole per la 2° giornata della regular season del campionato nazionale di Serie B Girone D 2019/20, tra le mura amiche del PalaVirtus di Cassino, contro Bisceglie.

 

TABELLINO:

 

Bava Virtus Pozzuoli – BPC Virtus Cassino 69-65 (26-12, 6-15, 14-22, 23-16)

 

Bava Virtus Pozzuoli: Andrea Picarelli 15 (2/4, 1/4), Nicola Savoldelli 14 (3/5, 2/9), Gianluca Tredici 14 (3/5, 2/6), Daniele Tomasello 12 (4/6, 0/0), Niccolò Lurini 9 (0/0, 3/3), Davide Marchini 3 (0/1, 1/4), Salvatore francesco Errico 2 (1/3, 0/0), Elpidio Nacca 0 (0/1, 0/1), Massimiliano Bordi 0 (0/1, 0/1), Fatih Mehmedoviq 0 (0/0, 0/0), Giorgio Mangiapia 0 (0/0, 0/0), Alfredo Bullone 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 25 – Rimbalzi: 36 8 + 28 (Daniele Tomasello 10) – Assist: 13 (Andrea Picarelli 5)

All. Gentile

 

BPC Virtus Cassino: Alessandro Cecchetti 15 (7/11, 0/1), Simone Lasagni 14 (3/6, 1/2), Mauro Liburdi 11 (5/9, 0/2), Riccardo Callara 8 (1/1, 2/3), Riccardo Rovere 7 (2/6, 0/2), Michele Magini 6 (0/2, 2/3), Alberto Puccioni 3 (0/0, 1/3), Simone Manzo 1 (0/1, 0/0), Matteo Fioravanti 0 (0/2, 0/0), Michele Pacitto 0 (0/0, 0/0), Marco Gambelli 0 (0/0, 0/0), Filippo Lauria 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 11 / 19 – Rimbalzi: 31 7 + 24 (Alessandro Cecchetti 8) – Assist: 9 (Riccardo Callara, Michele Magini 3)

All. Vettese