CASSINO – 20 LUG – Quando li hanno fermati lungo l’autostrada, in territorio di Cassino, hanno subito mostrato nervosismo.

A quel punto gli agenti della Polizia stradale hanno perquisito quel mezzo, una Fiat panda Cross con targa tedesca, su cui viaggiavano due campani di 42 e 44 anni.

Tra il tettuccio dell’abitacolo e il rivestimento della tappezzeria, ben nascosti, i poliziotti hanno rinvenuto diversi documenti falsi consistenti, consistenti, per lo più, in carte di identità valide per l’espatrio e tessere sanitarie.

I due sono stati arrestati e sono in attesa di essere sottoposti a giudizio Direttissimo, mentre il veicolo è stato sequestrato. Le indagini mirano ad accertare a chi o che cosa servissero quei documenti falsi