CASSINO – 21 NOV – Via all’udienza preliminare con la quale valutare se gli indizi raccolti dai carabinieri con le loro indagini sono abbastanza concreti per aprire un processo. Oppure se debba essere archiviato il caso che ha coinvolto l’ex sindaco di Cervaro Angelo D’Aliesio, gli Assessori Gino Canale e Vincenzo Ricciardelli, il tecnico comunale Enzo Pucci e l’imprenditore Coratti della della Tac Ecologica.

Gli amministratori comunali sono accusati di avere pilotato l’appalto, in cambio dell’assunzione di due amici del sindaco.

Accusa respinta con forza dal sindaco, il quale ha sempre spiegato di essersi limitato la ditta a sollecitare la conferma di tutti i posti di lavoro.

I difensori (avvocati Sandro Salera, Paolo Marandola, Giuseppe di Mascio, Giampiero Vellucci e Costanza de Vivo) hanno chiesto l’interrogatorio dei loro assistiti e la trascrizione di tutte le intercettazioni.

Il giudice Scalera ha fissato l’udienza del 9 gennaio per l’interrogatorio e per la discussione della fase preliminare. Si deciderà in quella sede se ci sarà l’apertura di un processo o no.