FROSINONE – 19 NOV – Diciannove giorni consecutivi di pioggia senza soste. Il mese di novembre 2019 fa segnare un vero e proprio record di precipitazioni nella serie storica del monitoraggio da parte della stazione meteo del comune capoluogo. A rendere noti i numeri sono proprio gli esperti dell’ufficio meteo di Frosinone che ci rimandano una situazione unica nel suo genere in tutto il territorio.

I dati parziali di novembre ci dicono che il cumulato parziale di pioggia fino ad oggi è pari a 328 litri per metro quadrato. L’esempio è sempre lo stesso: suddividere il territorio in tanti piccoli quadrati ed immaginare all’interno degli stessi un contenitore pieno d’acqua pari a 328 litri. Un quantitativo che pare destinato a crescere, visto che le piogge saranno ancora presenti in Ciociaria.

Questo risultato fa balzare questi primi diciannove giorni di novembre al terzo posto tra i record mensili. Solo nel 2014, quando si contarono 335 millimetri e nel 2010 quando ce ne furono 438 si sono registrati quantitativi superiori rispetto a quelli odierni. Record che potrebbero essere eguagliati e magari superati in questi ultimi dieci giorni del mese, dove sono previste comunque precipitazioni anche se non con questa frequenza.

Ciò però che rende questo mese di ottobre unico, come detto, è la continuità nelle precipitazioni. In pratica in questi primi diciannove giorni del mese, è piovuto per diciannove giorni, senza pause nell’arco delle 24 ore. Un record mai registrato prima, o meglio mai registrato dal 2008 anno in cui è stato avviato il monitoraggio. Piccola curiosità: il giorno più piovoso del mese è stato il tre novembre, quando si sono accumulati ben 73 millimetri di pioggia, i meno piovosi il 2 ed il 7 quando sono caduti solo 2,6 millimetri di pioggia.