ROMA – 10 SET – I carabinieri lo considerano l’autore del rogo appiccato a due cassonetti  dell’immondizia in zona Nomentana a Roma, a pochi passi dalla Stazione ferroviaria Tiburtina.

Un 64enne originario della Provincia di Frosinone, da qualche anno nella Capitale senza fissa dimora, è stato arrestato  dai militari della Stazione Roma Parioli.

E secondo gli stessi carabinieri il 64enne ciociaro non è nuovo nel compiere gesti simili.

Nell’ulitmo caso gli inquirenti sono stati allertati da alcuni cittadini che hanno visto l’uomo mentre introduceva dei fogli di giornali all’interno di due cassonetti per i rifiuti, destinati alla raccolta della carta.

Grazie alla descrizione ben dettagliata fornita dai testimoni, i Carabinieri hanno bloccato il 64enne ciociaro pochi istanti dopo.

La perquisizione ha permesso di rinvenire, all’interno della sua borsa, un accendino e numerosi fogli di giornale. Poco dopo sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno spento le fiamme.

L’uomo è stato portato in caserma, in attesa del rito direttissimo.