FROSINONE – 16 GEN – La Provincia di Frosinone interviene sulle criticità registrate in questi giorni sul sistema di riscaldamento in diversi Istituti scolastici di competenza dell’ente. di Seguito la nota che arriva da Palazzo Iacobucci.

“La situazione, seppur complessa vista l’eccezionalità delle condizioni climatiche di questi giorni, è monitorata costantemente dagli Uffici del Settore Patrimonio della Provincia. Attraverso la società che gestisce il servizio di riscaldamento è stato richiesto agli inizi di gennaio di adottare tutti gli accorgimenti utili per salvaguardare gli impianti dal gelo nonché di garantire una consona temperatura per la ripresa delle lezioni dopo la pausa natalizia.
Nello specifico è stato chiesto di potenziare l’orario di accensione degli impianti, in alcuni casi fino al limite del periodo massimo consentito dalla legge per non appesantire ulteriormente la situazione legata alla criticità ambientale. Inoltre, si è provveduto a verificarne la perfetta funzionalità, e ove presenti problematiche tecniche, si è provveduto e si sta provvedendo alla loro di sistemazione.
Purtroppo la situazione degli impianti di riscaldamento sconta anche gli effetti di un contesto normativo e finanziario che ha previsto per le Province drastici tagli sia in termini di risorse finanziarie che umane. Per cui diventa difficile intervenire in situazioni di straordinarietà come purtroppo sta accadendo in questi giorni. Nonostante le difficoltà però l’Amministrazione ha fatto tutto il possibile per risolvere i problemi segnalati dagli Istituti scolastici e limitare al minimo i disagi”.