CASSINO – 23 MAR – E’ come un nuovo inizio, è come se la stagione per la Virtus Cassino fosse alle porte. Certi di disputare la post-season dopo che è stato respinto il ricorso d’urgenza presentato da Siena contro l’esclusione, i rossoblù possono ora utilizzare le restanti cinque gare di campionato per preparare al meglio i play out.

Prima degli  li scontri decisivi per la salvezza ci sono da giocare ancora sono 5 match: domenica i ragazzi di Vettese saranno impegnati in trasferta contro la Remer Treviglio: sesti in classifica con 13 partite vinte e 10 perse, ed in piena lotta per i play off, i padroni di casa rappresentano  un altro difficile scoglio da superare per la compagine virtussina.

  Nello spogliatoio cassinate è tornato l’entusiasmo dopo la notizia dell’esclusione di Siena: «una serenità che – dice coach Vettese –  ha agevolato il lavoro in vista della prossima gara contro Treviglio. Per noi ha inizio una nuova pre-season, dei match che serviranno per allenare la nostra mente a delle gare importanti da dentro-fuori, che non ci possiamo permettere di toppare o sottovalutare. Andremo ad affrontare, guardando alla partita di domenica, una squadra motivata e che ha tanto ancora da giocarsi nella lotta playoff».

All’andata proprio contro Treviglio arrivò la prima storica vittoria in A2 per Cassino: fini 91-85. Per Vettese quella di domenica sarà una partita vera, una partita che assolutamente non subirà ripercussioni dalle vicende extra-campo.

Per quanto riguarda le notizie che giungono dall’infermeria rossoblù da segnalare un problema ad un ginocchio per Raucci, che non si è allenato per l’intera settimana. La sua presenza è fortemente in dubbio: si deciderà in extremis.