Le ciociare all’esame sardo, le pontine impegnate con altre due compagini laziali. Mercoledi il turno infrasettimanale in serie D, il 27esimo, offre diversi spunti.

Il Cassino, a cinque punti dalla zona play-off, tenta il colpo  sul campo del Budoni,  a quota 24 punti in classifica ed invischiato nella zona play out. I ragazzi di Urbano, reduci dal successo sull’Sff Atletico, vogliono proseguire la corsa per giocarsi tutte le carte a disposizione verso l’obiettivo play-off: il ruolino d marcia esterno dei cassinati ci racconta di 5 vittorie, due pareggi e 6 sconfitte. I sardi in casa hanno già perso 5 volte; insomma il match è difficile ma si puo’ fare. All’andata il Cassino si impose 1-0.

Ostacolo sardo, ma impegno decisamente più arduo, anche per il Città di Anagni contro il Sassari Latte Dolce: all’andata il match fini 0-0.

Un girone dopo i biancorossi, rinfrancati dal blitz in trasferta contro la Flaminia, tenteranno di fare lo sgambetto alla seconda della classe. Il Latte Dolce è a sole tre lunghezze dalla capolista Lanusei: c’è un dato sui cui riflettere. Gli anagnini in casa hanno vinto solo un volta, collezionando 7 pareggi 5 sconfitte: i sardi in esterna hanno già vinto 6 volte: l’Anagni, con 5 punti di vantaggio sulla zona play out, proverà a fare  l’impresa.

Il Latina, che continua a disputare un campionato anonimo, mercoledì alle 18 riceverà l’Artena che ha due punti in più dei nerazzurri. L’Aprilia,  a quattro lunghezze dai playoff ha l’occasione di avvicinarsi alle rivali nel match in trasferta contro il Ladispoli che sta lottando lì dietro in piena zona play out.