CASSINO – 03 GEN – È stata il figlio ad allertare i soccorsi, lui a trovare la madre morta all’interno del suo appartamento nel quartiere San Bartolomeo a Cassino.   Marina Risi, 48 anni originaria della città martire, non rispondeva al telefono da qualche ora. Un’assenza che ha indotto il figlio a precipitarsi all’interno dell’appartamento dove ha trovato la donna accasciata a terra.

Sarà ora l’autopsia disposta dal  sostituto procuratore Alfredo Mattei a chiarire le cause del decesso che, da un primo esame esterno, sembra sia da attribuire ad un improvviso malore cardiaco.