LATINA – 17 MAG – Navette gratuite per trasportare i braccianti, impiegati nei campi agricoli del pontino, da e per il luogo di lavoro.  Sono previste nell’ambito dell’intesa siglata in Prefettura a Latina.

Gli assessori regionali alla Mobilità Mauro Alessandri, al Lavoro Claudio Di Berardino e all’Agricoltura Enrica Onorati, hanno firmato l’accordo tra la Regione Lazio e sette comuni della Provincia di Latina: vale a dire quello del capoluogo, Pontinia, Sabaudia, Terracina, Roccagorga, Sezze, Maenza.

Qui verranno attivati dei servizi di trasporto pubblico locale, così come previsto dal protocollo d’intesa “Per un lavoro di qualità in agricoltura”, sottoscritto lo scorso 8 gennaio dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e le parti sociali.

Quello dei servizi gratuiti dedicati ai braccianti agricoli rappresenta un aspetto centrale della più vasta iniziativa dedicata al contrasto ai fenomeni del lavoro nero e dello sfruttamento e per la promozione e valorizzazione della legalità in agricoltura.

L’obiettivo dell’accordo è quello di intercettare tutta la domanda emersa ed eliminare il fenomeno dei trasporti irregolari, attualmente prima forma di ingaggio tra i caporali e i lavoratori stessi.

Il Protocollo, sottoscritto a gennaio, prevede inoltre la creazione di liste di prenotazione per l’incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro in agricoltura. Tali liste verranno gestite dai centri per l’impiego e permetteranno il rilascio delle card per i trasporti.