FORMIA – 22 MAR – Era in partenza per l’Isola di Ponza con alcuni grammi di cocaina che – secondo le accuse – sarebbero serviti per rifornire diversi studenti di un istituto scolastico dell’Isola per la festa dei 100 giorni, la consueta cerimonia che interessa ogni anno gli alunni che stanno per diplomarsi.

Per un ragazzo di 20anni, che risiede proprio sull’Isola,  è scattato l’arresto ad opera dei finanzieri di Formia.

Il giovane è stato, infatti, fermato nei pressi della stazione ferroviaria della cittadina del sud pontino. E’stato il fiuto di Bam, un cane antidroga, ad incastrarlo. Addosso al ragazzo sono stati rinvenuti 15 grammi di cocaina.

 Una volta arrestato si è proceduto a perquisire anche la sua abitazione sull’isola. Qui sono stati trovati altri 30 grammi di hashish, un bilancino, 5 grammi di mannite.

 Convalidato l’arresto al giovane è stata applicata la misura dell’obbligo di dimora sull’Isola di Ponza. L’operazione delle fiamme gialle si inserisce nell’ambito di una serie di servizi voluti dal comando provinciale della guardia di Finanza di Latina volti a contrastare lo spaccio di droga verso l’isola, specie in occasione di ricorrenze che interessano tanti giovani come quella dei 100 giorni.