FROSINONE – 14 APR – L’ultima in casa della stagione regolare termina con un’altra sconfitta. La Virtus Cassino perde con Biella di 19 lunghezze, 66-85 e pensa già alle gare senza appello dei play out sperando di invertire la rotta di una stagione che fino ad ora è stata durissima.

Al Palazzetto dello Sport di Frosinone , però è stata una gara dai due volti con un’ottima Virtus per quasi due tempi.

La partenza dei cassinati è buonissima. Nei primi dieci minuti di gioco la Bpc riesce ad avere anche 9 punti di vantaggio: un vantaggio che rimane costante per tutto il primo periodo terminato poi 18-14 per i padroni di casa.

Anche il secondo periodo fa  ben sperare i virtussini: l’impressione è che possa essere davvero una bella serata quando Cassino tocca il + 11 sul 26-15.

Poi però inizia la rimonta di Biella che riduce il gap. Trovata la parità gli ospiti addirittura mettono il naso in avanti andando al riposo lungo in vantaggio di  3 punti sul 31-34.

Da li in poi la strada per i piemontesi è in discesa. Biella allunga decisamente: il divario si fa sempre più netto e al 30esimo sono 13 i punti di distacco: 51-64 per gli ospiti.

Il copione non cambia nemmeno nell’ultimo quarto.  Ormai Cassino non ne ha più. Finisce 66-85.  Per Cassino da segnalare i 16 punti di Paolin e di Ojio oltre ai 13 di Ingrosso e ai 12 di Mike Hall.

L’ultimo appuntamento della stagione regolare per al Virtus sarà sabato a Scafati: poi testa solo ai play-out.