PIEDIMONTE SAN GERMANO – 12 DIC –  Il terremoto in comune a Piedimonte San Germano arriva nel primo pomeriggio di lunedì. E’ in quel momento che sette consiglieri di maggioranza presentano in massa le loro dimissioni decretando di fatto la caduta dell’amministrazione Nocella. A stretto giro di posta arrivano anche le dimissioni dei quattro consiglieri di minoranza.

L’esperienza amminstrativa del sindaco è conclusa. Ora tutto passa nelle mani del Prefetto Emilia Zarrilli che dovrà nominare un commissario prefettizio per la città di Piedimonte San Germano.

Il sindaco Enzo Nocella, interpellato nel pomeriggio da Teleuniverso, ha detto di essere stato vittima dell’onesta e della purezza delle sue attività.
“La mia condanna – ha proseguito Nocella – è stata quella di non essermi piegato ai ricatti e ai soliti giochetti politici. Mi dispiace per la gente della mia città che non avranno un sindaco per sostenere le posizioni su tematiche importanti come quella dell’acqua o del lavoro”.

Il sindaco, però, non si rassegna ed è pronto a dire ancora la sua in ambito politico.